Palagurmé: Centro di formazione per baristi, birrifici e ristoranti a Pordenone

Le 4 regole d’oro della selezione del personale nel settore Ho.Re.Ca.

Trova il personale giusto per la tua attività.

Quante volte ormai nell’ultimo periodo ti sei ripetuto: Nessuno vuole più fare il cameriere, non trovo più nessuno che abbia voglia di lavorare, tra poco inizia la stagione e sono senza personale…

Ti sei mai chiesto il perché?

Sappiamo benissimo che dopo il Covid-19 il panorama italiano ma anche internazionale è cambiato, complice in primis la pandemia ma anche il fatto che la gente si è resa conto che non si può sacrificare la propria vita al lavoro, per cui cercano impieghi dove il bilanciamento tra lavoro e vita privata sta alla base.

Ma, come facciamo a portarci a casa le risorse necessarie per affrontare la stagione o semplicemente sostituire le persone che se ne vanno?
Innanzitutto ti chiedo di farti una domanda.
Qual è il tuo sogno?

Risponditi sinceramente e adesso che hai sicuramente ripescato il tuo sogno chiediti se l’hai mai condiviso con i tuoi collaboratori.
Sai perché sono importanti queste domande? Perché ti permettono di renderti conto di una verità: se hai un sogno, se desideri che la tua attività arrivi al successo devi avere all’interno della tua azienda collaboratori che condividano il tuo sogno e ti diano una mano a realizzarlo.

Fatte le dovute premesse, facciamo un passo indietro e torniamo a parlare delle risorse da inserire.

C’è una regola fondamentale: devi lavorare a una strategia chiara e concreta.
Il primo errore che fanno in tanti è selezionare la persona da inserire quando sono già in emergenza. Non farlo! Rischierai di selezionare una persona in fretta per “tappare” il buco lasciata da un’altra e molto probabilmente ti accontenterai. In alcuni casi ti può andare bene ma in tanti altri fallirai.
Ecco perché cercare costantemente ti dà la possibilità di avere una rosa di candidati più ampia e di ponderare l’ingresso di una nuova figura.

La seconda regola che devi tenere in considerazione quando cerchi una risorsa da inserire è creare un’offerta di valore per il candidato/a.

Avere già in mente un piano di sviluppo e carriera per il candidato sicuramente aumenta la tua reputazione e quella della tua attività.

La terza regola è legata alla fase di recruting: prima vedi e poi decidi, analizzare bene i punti di forza e di miglioramento di ogni candidato ti permette di scegliere con più razionalità la figura che ha le abilità più adatte al ruolo che deve ricoprire.
Una volta scelta la persona o le persone si passa alla fase dell’inserimento in azienda.

Questa fase, è la più importante. Prima ti parlavo di sogno, in questa fase devi riparlargli del tuo sogno imprenditoriale, degli obiettivi che si pone l’azienda e gli obiettivi che hai prefissato per lui.
La quarta regola, infatti, è questa: un nuovo collaboratore che condivide appieno i sogni e gli obiettivi della tua azienda diventa un tuo alleato, ma anche uno dei più forti “Brand Ambassador” della tua attività e correrà fianco a te, si sentirà parte dell’azienda.

Se segui le fasi che ti ho indicato sopra vedrai che cambierà il tuo modo di selezionare e gestire le persone.

Ti lascio con uno spunto di riflessione.
Ti sei mai chiesto quanto ti costa una selezione sbagliata?
Non ti farò i conti in tasca, quelli li lascio a te, ma pensaci bene….

  • Assunzione = costo contratto
  • Stipendio mensile indipendentemente dai risultati = costo fisso che non rende.
  • Dopo sei mesi sei costretto a licenziarla = sai benissimo che anche licenziare qualcuno ha un costo.

Il risultato?
Sei nuovamente in selezione…

Vuoi imparare a mettere in pratica queste 4 regole d’oro e circondarti di collaboratori produttivi ed entusiasti?

Non perdere il corso: Selezione efficace dalla A alla Z.

    Vuoi saperne di più? Contattaci!

    Condividi articolo:

    I 4 ingredienti per un locale di successo

    I 4 ingredienti chiave per un’attività di successo

    Ristorante collaboratori

    5 strategie per aumentare la produttività dei collaboratori

    Scopri le 5 azioni di successo di un leader che guida un team motivato

    I SEI PUNTI FONDAMENTALI PER L’IMPRENDOTORE 3.0

    I SEI PUNTI FONDAMENTALI PER DIVENTARE UN IMPRENDITORE 3.0

    L’unico vantaggio competitivo sostenibile consiste nella capacità di apprendere e…